Non ci sono più i corrieri di una volta

Negli anni ho assistito al deterioramento di un gran numero di servizi e professionalità. Oggi aggiungo a quella lunghissima lista il servizio di consegna a domicilio dei pacchi.

Stamattina è arrivato il libro comprato solo due giorni fa da Amazon.it. Puntuale come la sveglia della mattina, all’ora di pranzo citofona il corriere:

– “C’è un pacco per Paolillo, che piano?”, mi dice la voce allegra e squillante.

– “Terzo, per favore”, rispondo io contenta come un bambino il giorno del suo compleanno.

Apro lo porta e aspetto, come ormai faccio da anni (e negli anni ne ho ricevuti tanti di corrieri a casa…e non è una battuta!).

Il corriere arriva al piano, apre la porta dell’ascensore e inizia a gridare:

– “Paoliiillo! Paoliiillooo!”

Mi affaccio dalla porta di casa sul pianerottolo e gli dico:

– “Sono qua, da questa parte”.

– “No, venga lei”, mi urla mantendo con un piede la porta dell’ascensore e allungando il pacchetto neanche fosse stato Tiramolla.

– “Guardi sono scalza, sono sola in casa, ho paura mi si chiuda la porta con il vento…”, mi giustifico.

– “Non fa niente, venga lei”, aggiunge il corriere.

…e io scalza, dopo aver spostato ad arte lo zerbino, mi sono andata a prendere il libro…perchè avevo più fretta di lui a chiudere la divertente scenetta!

One thought on “Non ci sono più i corrieri di una volta

  1. Se ti può consolare da me i corrieri non salgono mai, devo sempre scendere per firmare e ritirare i pacchi( di qualsiasi tipo). Questo da quando mi ricordo, e la scusa è sempre la stessa : non posso lasciare il camioncino sul marciapiedi!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...