Una guida per la verifica di foto e video fake attraverso i social media

La verifica delle fonti e dei fatti prima di divulgare qualsiasi informazione. Elemento essenziale per la credibilità nella vita privata quanto in quella lavorativa. Ma come districarsi nel mare magnum dell’informazione di oggi?

Ci viene incontro una guida alla verifica di video e foto sui social media di Observers France 24, pubblicata nella traduzione italiana da Valigia blu e che pone al centro Google Images o Tineye per le indagini preliminari. Passando per l’analisi dei dati dati EXIF salvati nei file immagine e la geolocalizzaizone di Twitter, la guida ribadisce comunque il ruolo fondamentale dell’istinto di chi si trova di fronte le immagini e del buon senso nel porsi le giuste domande prima di accettarne la veridicità giusto per fare “like”.

Da tenere a mente.

Quotidianità: Le ricette di Magda

uovaIngredienti:
– 1 pomeriggio tranquillo e rilassato
– 4 uova
– 1 film da 90 minuti.

Procedimento:
Metti le uova a bollire con poca acqua e vai a goderti il film, chiusa in un’altra stanza.

Risultato:
– 4 fuochi d’artificio particolarissimi
– 50 mattonelle che da bianco diventano di un romantico giallo tuorlo
– 1 nostalgica fragranza di Solfatara in tutta casa
– 1 buona scusa per buttare un tegamino seminuovo
– 1 favoloso pomeriggio da cenerentola prima del ballo
– 2 bambini che si chiudono spontaneamente in camera loro sussurrandoti dolcemente “il guaio l’hai fatto tu e ora sistemi tu”
– 1 buon pretesto per tornare al supermercato una seconda volta nel giro di 4 ore.

Adoro i piani ben riusciti!